ARSENALI REPUBBLICANI

PADIGLIONE INTERNAZIONALE

Questa struttura è il risultato di un intervento di restauro "filologico" con il quale si è ricostruito gran parte dell'edificio. Il Padiglione Internazionale è curato dall'Arch. Luca Molinari ed ospita i progetti di 49 studi di architettura, opere realizzate nell'ultimo decennio in Europa e nel bacino del Meditterraneo. L'esposizione è stata divisa in 4 sezioni tematiche così organizzate:

  1. Acqua come fonte del Paradiso Terrestre – segno di vita (progetti di parchi e giardini)
  2. Architettura come landmark che dialoga con l'acqua
  3. Acqua come paesaggio – fronti marini, lacustri e fiume
  4. Acqua come magia, come strumento/materia magica, come sogno, riflesso ipnotico

Piazzale Arsenale Marittimo, Pisa.

orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00, ingresso libero

BASTIONE SANGALLO

PADIGLIONE PISA

Situato all'interno del Giardino Scotto, il Bastione Sangallo è una grande opera di difesa costruita dai Fiorentini in seguito alla loro seconda conquista di Pisa, nel XVI secolo. Il Padiglione Pisa è curato dall'Arch. Luigi Prestinenza Puglisi dove sono esposte le idee del workshop sul tema del fiume e litorale nato dalla collaborazione tra l'Associazione LP e l'Università di Pisa. Una sezione denominata "Refresh" ospita i progetti di 36 studi italiani della "chiamata aperta Italia" sulla tecnologia applicata al fabbisogno idrico per uno sfruttamento sostenibile della risorsa acqua negli edifici e nei sistemi urbani e di paesaggio. Una sezione è dedicata alla tecnologia riguardante l'uso dell'acqua, come quello di Orbitecture, uno studio di architettura orbitale in vista della futura espansione dell’umanità nello Spazio,del Center for Near Space, un'altra sezione è dedicata ad una mostra fotografica dedicata al tema su video-installazione. Vi saranno inoltre installazioni artisitche di Aldo Del Bono.

Lungarno Fibonacci, Pisa

orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:30, ingresso libero

workshop studenti

FORTILIZIO E TORRE GUELFA

ISOLARCHITETTI

Il fortilizio, costruito nel XIII secolo e oggetto di un recente restauro, ospiterà la mostra dedicata allo studio Gabetti e Isola - Isolarchitetti curata dall'Associazione LP. L'esposizione all'interno del fortilizio e Torre Guelfa affronta l'attività di due tra i più importanti protagonisti del dibattito architettonico dalla metà degli anni '50 sino ad oggi: oltre 60 anni di progetti che rappresentano un percorso lungo la cultura architettonica italiana. Nel corso dell'evento verrà conferito il Premio per la qualità urbana all'architetto Aimaro Isola (Isolarchitetti).

Durante il periodo della mostra sarà accessibile la Torre Guelfa con la possibilità di accedere alla sommità per una vista straordinaria sulla città di Pisa e il fiume Arno

Piazzale Arsenale Marittimo, Pisa.

orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00, ingresso libero

fotogallery

EX-CONVENTO BENEDETTINE

PADIGLIONE UNIVERSITA'

Il complesso,chiesa e convento, è stato costruito sulla riva meridionale dell'Arno nel 1393, la struttura ha subito massicce ristrutturazioni già dal XVI secolo e successivamente anche nel XVII e XVII secolo. La facciata è ottocentesca opera dell'architetto Domenico Santini. Il 31 agosto del 1943 è stato bombardato dalle forze alleate. Il complesso delle Benedettine in Lungarno, chiuso al culto, è stato successivamente acquistato e restaurato da privati, dalla Cassa di Risparmio di Pisa, che lo ha utilizzato come sede di convegni e congressi dell’omonima Fondazione e all’Università di Pisa (per un 50%) che lo ha destinato a foresteria per studenti e docenti italiani e stranieri. Il Padiglione Università è curato dall'Arch. Luca Lanini ed ospiterà una documentazione delle più recenti realizzazioni. Un'ulteriore sezione sarà dedicata ai progetti frutto dell'attività didattica redatti nell'ambito di esami accademici e tesi di laurea

Lungarno Sidney Sonnino 18/19, Pisa

orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00, ingresso libero

PALAZZO LANFRANCHI - MUSEO DELLA GRAFICA

mostra "LA CITTA' D'ACCIAIO. MOSCA COSTRUTTIVISTA 1917-1937"

Evento speciale al Museo della Grafica all'interno di Palazzo Lanfranchi, la mostra sul Costruttivismo Russo, movimento culturale nato in Russia nel 1913. Questo stile dà lo stesso valore sia agli elementi fisici per fare architettura (come acciaio, vetro e legno) sia a quelli intellettuali (luce, colore, piani), una architettura che esprime questo momento rivoluzionario e dove la struttura è messa in primo piano, rivestita in genere di vetro (indice di trasparenza in tutti i sensi); con elementi di dinamismo e di instabilità architettonica. La mostra è curata dall'Arch. Luca Lanini dell'Univesrità di Pisa

Lungarno Galileo Galilei, 9, Pisa.

orario: tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00, ingresso libero

dal 24 novembre al 3 dicembre 2017